situazione-analitica

Nella psicoterapia psicoanalitica ci si riferisce al termine resistenza per indicare un particolare atteggiamento del paziente, che si esprime nella seduta con una certa disposizione mentale ed emotiva a rifiutare l’osservazione e la riflessione profonda e accurata.

Spesso, il comportamento di un paziente può risultare sfidante e oppositivo, ad esempio facendo considerevoli ritardi o lunghi silenzi durante le sedute. Affrontare queste difficoltà è una parte fondamentale del lavoro dello psicoterapeuta, che, attraverso l’analisi e l’interpretazione delle resistenze, deve aiutare il paziente a comprenderne il senso senza giudicarle o svalutarle.
Infatti, l’interesse dello psicoterapeuta verso le resistenze stimola la curiosità del paziente, che viene coinvolto nel processo di comprensione, tramite una modalità interattiva.

In alcuni casi, certamente sul versante delle psicoterapie più supportive, si può considerare la resistenza come essenziale e adattiva al trattamento, condividendo con il paziente come “certe questioni” possano essere difficili da affrontare, e che meritano dunque di essere rimandate a un momento più adeguato.

Infatti, la psicoterapia non porta attacchi insensibili alle resistenze, ma provvede a fornire gli strumenti necessari affinché il paziente possa comprendere la resistenza. In questo senso, l’interpretazione arriva solamente quando il paziente è molto vicino, a un passo dalla comprensione/accettazione della resistenza, quando è sul punto di “auto interpretarsi”.

In questa breve riflessione, si deve dire anche che le interpretazioni dello psicologo difficilmente producono risposte di immediato consenso e guarigioni improvvise. Solitamente, le interpretazioni vengono respinte dalla resistenza e richiedono frequenti ripetizioni, associate a molteplici e variegate situazioni. Il cambiamento e la “guarigione” intervengono progressivamente e gradualmente, producendo risultati stabili e apprezzabili a lungo termine.

Le interpretazioni sul transfert, sulle relazioni del presente e su quelle del passato, aiutano il paziente a sviluppare un insight pienamente integrato nella consapevolezza dell’individuo.

 

Hai bisogno di un supporto psicologico?

Contattami chiamando il 339 54 17 699 o utilizza il form online per un appuntamento in Studio.

Comments are closed.